Football: lo sport più seguito d’America

FootbalIl football è uno sport originario degli Stati Uniti, dove è ancora l’attività più praticata e seguita dagli anni ’70. Il campionato professionistico del football è il National Football League ed è attualmente il campionato con la media più alta di presenze negli stadi, tra tutti gli sport del mondo, con quasi 68.000 spettatori per partita.

In Italia, la prima partita di football venne disputata a Firenze nel 1945 e il torneo si chiamava Spaghetti Bowl. A causa dei costi elevati delle attrezzature e delle protezioni per i giocatori, il football non venne praticato assiduamente dalle squadre.

Peculiarità del football

Le due squadre sfidanti sono composte da undici giocatori ciascuna e si affrontano sul campo di gioco per 60 minuti, divisi in quattro tempi da 15 minuti e un intervallo di altri 15 minuti, tra il secondo ed il terzo tempo.

Lo scopo principale del gioco è la conquista del territorio, che avviene tramite l’avanzamento a più riprese sulle linee di yards, trasversali rispetto ai lati lunghi del campo. L’obiettivo di entrambe le squadre è di raggiungere il punto di meta che si trova nell’area avversaria, per mettere a segno la palla con il colpo detto touchdown.

Sul campo giocano 11 atleti, ma la squadra ne ha a disposizione più di 50, perché esistono delle squadre prestabilite e specializzate in diverse strategie: la squadra di attacco (offensive team), la squadra di difesa (defensive team) e la squadra per le azioni speciali (special team).

Il down è l’azione di gioco, che termina quando l’arbitro ne fischia la fine, nei seguenti casi:

  • un passaggio in avanti non viene ricevuto e resta incompleto
  • il giocatore che possiede il pallone viene placcato ed esce dalle linee di gioco laterali
  • il pallone esce dal campo accidentalmente

La realizzazione di una meta vale 6 punti ed è detto touchdown. Dopo la meta il gioco riparte con il calcio della squadra che ha segnato; in questo modo, l’azione di attacco successiva passerà alla squadra che ha subito il touchdown.

Il touchdown non è l’unico modo per segnare, ne esistono altri tre:

  • il calcio piazzato, che vale tre punti
  • il placcaggio all’avversario che possiede il pallone nella sua area di meta, che vale due punti
  • il calcio drop, che vale un punto, consiste nel lasciare cadere a terra la palla, sfruttare il rimbalzo e calciarla verso l’area di meta, facendola passare tra i pali

Le scommesse del football

Non esistono solo le scommesse calcio: anche il football offre grandi opportunità a chi ama il betting! Le possibili scommesse del football sono relativa al torneo professionistico più importante d’America, il Super Bowl, che assegna il titolo di campione della National Football League.

La prima scommessa riguardante il Super Bowl è la scommessa Antepost Superbowl, che consiste nel pronosticare quale squadra vincerà il titolo.

Poi esiste la scommessa Testa a Testa, che consiste nel pronosticare quale delle due squadre vincerà l’incontro, tempi supplementari inclusi.

La scommessa Under/Over 37,5 e si tratta di pronosticare se i punti segnati dalle due squadre saranno inferiori o superiori a 37,5, compresi i punti segnati nei tempi supplementari.

La scommessa Under/Over 40,5 e si tratta di pronosticare se i punti segnati dalle due squadre saranno inferiori o superiori a 40,5, compresi i punti segnati nei tempi supplementari.

La scommessa Under/Over 43,5 e si tratta di pronosticare se i punti segnati dalle due squadre saranno inferiori o superiori a 43,5, compresi i punti segnati nei tempi supplementari.

La scommessa sul margine di vittoria, consiste nel pronosticare quale squadra vincerà e con quanto margine di punti l’una dall’altra. I margini di punti possibili sono:

  • 01-05
  • 06-10
  • 11-15
  • 16-20
  • 21-25
  • più di 25

A questo punto vi consigliamo di dare un’occhiata alle quote per poter fare i vostri pronostici nel modo più sicuro.